Suggerimenti per gli astronomi urbani

Osservare le stelle in città? Perchè no? Solo perché qualcuno vive in un ambiente urbano non significa che non possa fare un po ‘di osservazione del cielo. Certo, è un po ‘più difficile a causa delle luci intense e dell’inquinamento luminoso generale, ma può essere fatto. 

La maggior parte degli articoli sull’osservazione delle stelle consiglia di trovare un buon sito di osservazione del cielo scuro. Ma per qualcuno che vive in città, che non riesce a raggiungere le “riserve” di un cielo buio, si è tentati di restare dentro e guardare le stelle sullo schermo di un computer. Tuttavia, si scopre che ci sono modi per fare un po ‘di osservazione della città, nonostante i problemi posti dall’inquinamento luminoso. Gran parte della popolazione mondiale vive dentro o vicino alle città, quindi gli entusiasti osservatori delle stelle della città possono e trovano modi per fare osservazioni sul cortile o sui tetti. 

Esplora il sistema solare

Il Sole, la Luna e i pianeti sono facilmente accessibili perché sono luminosi. Il Sole è una scelta ovvia, ma gli osservatori devono prendere alcune precauzioni rigorose. NON guardare MAI direttamente il Sole ad occhio nudo e soprattutto NON attraverso un binocolo o un cannocchiale senza filtri solari.

Se un osservatore ha un telescopio dotato di filtro solare, può guardarlo attraverso l’oculare, per vedere le macchie solari e le eventuali prominenze che potrebbero risalire dalla superficie del Sole. A quanto pare, tuttavia, esiste un modo molto poco tecnologico per vedere le macchie solari senza filtri. Ecco come funziona: lascia che il sole splenda attraverso il telescopio e dirigi la luce intensa su una parete bianca o su un pezzo di carta. L’osservatore riesce a vedere le macchie solari senza bruciare gli occhi. In effetti, molti osservatori di macchie solari di successo usano sempre questo metodo. Questo metodo rende anche molto facile disegnare le macchie solari poiché tutto ciò che l’osservatore deve fare è dirigere la vista su carta e quindi tracciare ciò che viene proiettato.

Controllando la luna

La Luna è anche un ottimo obiettivo per la visualizzazione della città. Guardalo notte dopo notte (e durante il giorno durante una parte del mese) e traccia come cambia il suo aspetto. È possibile esplorare la sua superficie con un binocolo e ottenere viste davvero finemente dettagliate con un buon telescopio. Un passatempo popolare è esplorare tutti i grandi bacini e crateri sulla superficie. Un altro è cercare montagne e crepe sulla superficie. 

Una cosa da cercare durante una sessione di osservazione è un bagliore di iridio. È un bagliore di luce proveniente dalla superficie di un satellite Iridium. Questi di solito accadono non molto tempo dopo il tramonto e sono molto luminosi, così luminosi che possono essere visti dalle città. Tuttavia, poiché i satelliti Iridium vengono gradualmente eliminati, tali razzi si verificheranno sempre meno frequentemente.

Vedere pianeti dalla città

I pianeti sono anche buoni bersagli per gli skygazer della città. Gli anelli di Saturno e le lune di Giove sono obiettivi popolari. Inoltre, si presentano bene con un binocolo o un telescopio. Ci sono buone guide per l’osservazione dei pianeti nelle pagine di Astronomy, Sky & Telescope, riviste SkyNews, così come molte fonti online in altre lingue. Un programma o un’app di astronomia digitale, come StarMap 2 o Stellarium, fornisce anche posizioni precise della Luna e dei pianeti nel cielo. 

Il cielo profondo dalla grande città

Sfortunatamente, molte persone che vivono in aree inquinate dalla luce non hanno mai (o raramente) visto la Via Lattea. Durante un’interruzione di corrente, c’è la possibilità di vederlo dalla città, ma per il resto può essere molto difficile da individuare a meno che non possano spostarsi a pochi chilometri fuori città. 

Ma non tutto è perduto. Ci sono alcuni oggetti del cielo profondo che gli abitanti delle città possono provare a trovare. Devono solo allontanarsi dalle luci. Un trucco utilizzato da molti osservatori urbani è rimanere svegli dopo la mezzanotte quando alcuni proprietari di edifici spengono le luci esterne. Ciò potrebbe consentire una visione di cose come la Nebulosa di Orione, l’ammasso stellare delle Pleiadi e alcuni degli ammassi stellari più luminosi.

Altri trucchi per gli osservatori della città:

  • Trova luoghi da cui osservare che siano protetti da luci intense vicine, come un angolo di un portico, la parte superiore di un tetto e accanto a un muro, o da un balcone;
  • Alcuni mettono una coperta sulla testa e sui telescopi per bloccare la luce diretta;
  • Gli astrofotografi cittadini scattano immagini a lunga esposizione di oggetti del cielo profondo;
  • Usa buone chat stellari che aiutano un osservatore del cielo a “saltare” da una stella all’altra mentre cerchi un ammasso o una nebulosa. 

Chiedi alla gente del posto

I teatri planetari locali offrono spesso spettacoli di osservazione delle stelle, dove le persone possono imparare il cielo notturno. Potrebbero anche avere lezioni per gli astronomi, quindi controlla le strutture vicine per vedere cosa offrono. Si trovano spesso nei centri scientifici, ma anche nelle università e alcuni distretti scolastici offrono di tanto in tanto l’accesso pubblico.

I gruppi di astronomi dilettanti nelle grandi città e nelle vicinanze hanno spesso notti di osservazione in cui le persone possono riunirsi con altri per fare un po ‘di esplorazione del cielo. Ad esempio, a New York City, l’organizzazione Friends of the High Line tiene sessioni di osservazione settimanali da aprile a ottobre. Il Griffith Observatory di Los Angeles organizza feste di stelle ogni mese e il suo telescopio è disponibile ogni settimana per dare un’occhiata al cielo. Queste sono solo due delle tante, molte attività per osservare le stelle in paesi e città. Inoltre, non dimenticare i college locali e gli osservatori universitari: spesso hanno anche serate di osservazione.

La città potrebbe sembrare il luogo meno probabile per intravedere le stelle, ma nelle città dal centro di New York a Shanghai a Bombay e oltre, le persone possono ancora vedere spesso le stelle e i pianeti più luminosi. Può essere una sfida, ma ne vale la pena.