10 fatti sulla violenza negli incontri tra adolescenti

I modelli di appuntamenti malsani spesso iniziano presto e portano a una vita di violenza, secondo Choose Respect, un’iniziativa nazionale per aiutare i giovani di età compresa tra 11 e 14 anni a evitare relazioni violente.

Studenti, genitori e insegnanti dovrebbero essere consapevoli di quanto sia comune la violenza negli appuntamenti tra adolescenti negli Stati Uniti. I Centers for Disease Control and Prevention riferiscono che un adolescente su 11 è vittima di violenza fisica negli appuntamenti. Questa cifra è probabilmente anche più alta, considerando che i giovani e gli adulti allo stesso modo nelle relazioni violente spesso si vergognano troppo per ammettere il coinvolgimento con un partner violento. Inoltre, alcuni giovani sono semplicemente inconsapevoli di ciò che costituisce un abuso. Riconoscere i segni può aiutare adolescenti e adolescenti ad allontanarsi dai partner che li maltrattano fisicamente o emotivamente.

10 fatti sulla violenza negli incontri tra adolescenti

I fatti e le cifre che l’iniziativa Scegli rispetto ha compilato sulla violenza negli appuntamenti tra adolescenti possono aiutare i giovani a comprendere schemi pericolosi nelle relazioni. Se hanno già subito abusi, possono imparare che sono tutt’altro che soli e che è possibile trovare un partner che li rispetti.

  1. Ogni anno circa un adolescente su quattro denuncia abusi verbali, fisici, emotivi o sessuali.
  2. Circa un adolescente su cinque riferisce di essere vittima di abuso emotivo.
  3. Circa una ragazza delle superiori su cinque ha subito abusi fisici o sessuali da parte di un partner.
  4. Il 54% degli studenti delle scuole superiori denuncia la violenza negli appuntamenti tra i loro coetanei.
  5. Un adolescente su tre riferisce di conoscere un amico o un coetaneo che è stato ferito fisicamente dal suo partner attraverso azioni violente che includevano colpi, pugni, calci, schiaffi o soffocamento.
  6. L’ottanta per cento degli adolescenti crede che l’abuso verbale sia un problema serio per la propria fascia d’età.
  7. Quasi l’80% delle ragazze che sono state vittime di abusi fisici nelle loro relazioni di coppia continuano ad uscire con l’aggressore.
  8. Quasi il 20% delle ragazze adolescenti che hanno avuto una relazione ha affermato che il loro ragazzo aveva minacciato di violenza o autolesionismo in caso di rottura.
  9. Quasi il 70% delle giovani donne che sono state violentate conosceva il proprio stupratore; l’autore del reato era o era stato un fidanzato, un amico o un conoscente occasionale.
  10. La maggior parte degli abusi di appuntamenti tra adolescenti si verifica a casa di uno dei partner.

Combattere la violenza negli incontri tra adolescenti

Sebbene la violenza negli appuntamenti tra adolescenti sia un evento comune, difficilmente è inevitabile. Insegnanti, consulenti, genitori e amici delle vittime vigili possono individuare i segnali e aiutare i giovani maltrattati a ottenere aiuto. Poiché gli abusi si verificano in genere nelle case dei giovani, i genitori dovrebbero tenere d’occhio le interazioni dei loro figli con i partner di appuntamenti. Possono anche decidere di vietare ai bambini di avere altre persone significative quando nessun adulto è a casa per sorvegliare. Se la violenza negli appuntamenti si verifica nonostante i migliori sforzi di un genitore, la vittima di abuso dovrebbe essere indirizzata alla terapia e possibilmente alle forze dell’ordine per presentare una denuncia contro l’autore.

La relazione genitore-figlio gioca un ruolo importante nella creazione di giovani per collaborazioni di appuntamenti di successo. I bambini che hanno subito abusi emotivi, fisici o sessuali da parte di genitori, tutori o altri possono sviluppare traumi che li rendono più propensi ad attrarre partner pericolosi quando iniziano a frequentarsi. Trattare i bambini in modo amorevole e rispettoso e soddisfare i loro bisogni emotivi dalla nascita può ridurre le probabilità che abbiano una relazione violenta in seguito.