Gli scorpioni frustati sembrano spaventosi ma non pungono

Gli scorpioni frustati sembrano ferocemente minacciosi, secondo alcuni. In verità, potrebbero essere le creature dall’aspetto più spaventoso che in realtà non possono farti molto male. Assomigliano a scorpioni, con enormi tenaglie e lunghe code simili a fruste, ma mancano del tutto di ghiandole velenifere. Gli scorpioni a frusta sono anche conosciuti come aceti.

Che aspetto hanno gli scorpioni frustati

Gli scorpioni frustati sembrano simili agli scorpioni ma non sono affatto veri scorpioni. Sono aracnidi, legati sia ai ragni che agli scorpioni, ma appartengono al loro ordine tassonomico, gli Uropygi.

Gli scorpioni frustati condividono la stessa forma del corpo allungata e appiattita degli scorpioni e possiedono tenaglie sovradimensionate per catturare le prede. Ma a differenza di un vero scorpione, uno scorpione a frusta non punge, né produce veleno. La sua coda lunga e sottile è probabilmente solo una struttura sensoriale, che gli consente di rilevare vibrazioni o odori.

Sebbene più piccoli della maggior parte dei veri scorpioni, gli scorpioni a frusta possono essere straordinariamente grandi, raggiungendo una lunghezza massima del corpo di 8 cm. Aggiungi altri 7 cm di coda a quello e hai un grosso insetto (anche se non un vero insetto). La maggior parte degli scorpioni a frusta vive ai tropici. Negli Stati Uniti, la specie più grande è Mastigoproctus giganteus, a volte noto come il mulo killer.

Come vengono classificati gli scorpioni a frusta

  • Regno – Animalia
  • Phylum – Arthropoda
  • Classe – Arachnida
  • Ordine – Uropygi

Cosa mangiano gli scorpioni di frusta

Gli scorpioni a frusta sono cacciatori notturni che si nutrono di insetti e altri piccoli animali. Il primo paio di zampe di uno scorpione a frusta vengono modificate in lunghe antenne, utilizzate per localizzare le prede. Una volta identificato un potenziale pasto, lo scorpione frusta afferra la preda con le sue tenaglie e schiaccia e lacera la sua vittima con potenti cheliceri.

Il ciclo di vita di Whip Scorpions

Per una creatura con un aspetto così spaventoso, lo scorpione frusta ha una vita amorosa straordinariamente tenera. Il maschio accarezza il suo potenziale compagno con le zampe anteriori prima di presentarle il suo spermatoforo.

Dopo la fecondazione, la femmina si ritira nella sua tana, proteggendo le sue uova mentre si sviluppano in un sacco mucoso. Quando i giovani si schiudono, si arrampicano sulla schiena della madre, tenendosi saldamente con ventose speciali. Dopo la muta per la prima volta, lasciano la madre e lei muore.

Comportamenti speciali di Whip Scorpions

Sebbene non possano pungere, frustare gli scorpioni possono difendersi e si difenderanno quando vengono minacciati. Speciali ghiandole alla base della coda consentono allo scorpione a frusta di produrre e spruzzare un fluido difensivo.

Di solito, una combinazione di acido acetico e acido ottanoico, lo spray difensivo dello scorpione a frusta emana un caratteristico odore simile all’aceto. Questo odore unico è il motivo per cui lo scorpione frusta va anche con il soprannome di aceto. Essere avvisati. Se incontri un aceto, può colpirti con il suo acido difensivo da una distanza di mezzo metro o più.

Altri tipi di frusta scorpioni

L’ordine Uropygi non è l’unico gruppo di organismi noti come scorpioni a frusta. Tra gli aracnidi ci sono altri tre ordini che condividono questo nome comune, brevemente descritto qui.

  • Micro Whip Scorpions (Order Palpigradi): Questi minuscoli aracnidi vivono in grotte e sotto le rocce e non sappiamo ancora molto della loro storia naturale. Gli scorpioni micro frusta sono di colore pallido e le loro code sono ricoperte di setole che funzionano come organi sensoriali. Gli scienziati ritengono che gli scorpioni micro frusta preda di altri microartropodi, o forse delle loro uova. Circa 80 specie sono descritte in tutto il mondo, anche se molte più probabilmente esistono, ancora da scoprire.
  • Scorpioni con frusta a coda corta (ordine Schizomida): Gli scorpioni a frusta dalla coda corta sono piccoli aracnidi, che misurano meno di 1 cm di lunghezza. Le loro code sono (prevedibilmente) corte. Nei maschi, la coda è nodosa in modo che la femmina che si accoppia possa trattenerla durante l’accoppiamento. Gli scorpioni con la frusta a coda corta hanno spesso le zampe posteriori modificate per saltare e sembrano superficialmente simili alle cavallette a questo riguardo. Predano altri piccoli artropodi, cacciano di notte, nonostante la scarsa vista. Come i loro cugini più grandi, gli scorpioni a frusta dalla coda corta spruzzano acido in difesa ma sono privi di ghiandole velenifere.
  • Scorpioni con frusta senza coda (Ordine Amblypygi): Gli scorpioni senza coda sono proprio questo, e il nome del loro ordine, Amblypygi, significa letteralmente “groppa smussata”. Gli esemplari più grandi raggiungono i 5.5 cm di lunghezza e sembrano in qualche modo simili agli aceti più grandi. Gli scorpioni senza coda hanno gambe straordinariamente lunghe e pedipalpi spinosi e possono correre lateralmente a velocità sorprendenti. Queste caratteristiche li rendono roba da incubi per chi è facilmente spaventato tra noi, ma come gli altri gruppi di scorpioni con la frusta, gli scorpioni con la frusta senza coda sono benigni. Cioè, a meno che tu non sia un piccolo artropode, nel qual caso potresti trovarti impalato e schiacciato a morte dai potenti pedipalpi dello scorpione senza coda.

Fonte:

  • Bugs Rule! Un’introduzione al mondo degli insetti, di Whitney Cranshaw e Richard Redak
  • Introduzione di Borror e DeLong allo studio degli insetti, 7a edizione, di Charles A. Triplehorn e Norman F. Johnson
  • “Specie.” Bugguide.net.