Cronologia della storia dei neri: 1880-1889

Durante il 1880, ai neri americani furono negate molte delle libertà di cui avrebbero dovuto godere come cittadini statunitensi da legislatori, forze dell’ordine e cittadini bianchi che ritenevano che ai neri non dovesse essere consentito esercitare i diritti umani fondamentali come il voto e avere uguale accesso al pubblico istituzioni.

Tuttavia, quest’epoca ha visto anche molti attivisti per i diritti civili che spingevano per l’uguaglianza. Mentre venivano create leggi a livello federale e locale per privare i neri dei diritti civili e negare loro l’accesso a molte risorse e servizi, persone come Booker T. Washington e Ida B. Wells stavano lavorando per denunciare le ingiustizie contro i neri americani, creare istituti per l’educazione degli studenti neri. e lottare per il riconoscimento in numerosi settori.

Il giudice della Corte Suprema William Strong, che ha emesso la sentenza Strauder v. West Virginia che proibiva ai neri americani di servire come giurati era incostituzionale.

Library of Congress / Getty Images

1880 

March 1: La Corte Suprema degli Stati Uniti stabilisce che i neri americani non possono essere esclusi da una giuria a causa della loro corsa in Strauder v. West Virginia. Questo caso mette in discussione la costituzionalità di una legge del West Virginia che proibisce ai cittadini neri di essere giurati e ritiene che questa legge violi il 14 ° emendamento. Taylor Strauder, l’imputato in questo caso processato per omicidio, ha portato il suo caso alla corte federale dopo essere stato ascoltato da una giuria di soli bianchi e aver chiesto un pannello imparziale. La sentenza emessa dal giudice William Strong è significativa perché consente la diversità razziale nelle giurie, ma non garantisce che gli imputati saranno ascoltati da una giuria in cui vedono la propria razza rappresentata o la composizione razziale della loro comunità riflessa. Tuttavia, Strauder v. West Virginia segnala un passo nella giusta direzione verso l’uguaglianza nei procedimenti giudiziari penali. Strauder viene alla fine licenziato perché la sua accusa originale è stata resa incostituzionale.

L’Istituto Tuskegee consisteva in alcuni edifici in una fattoria abbandonata, acquistati su prestito da James Marshall, poco dopo la sua fondazione nel 1881.

Bettmann / Getty Images

1881

Approvata la prima legge sulla segregazione ferroviaria: La Legislatura dello Stato del Tennessee vota per separare le autovetture ferroviarie e approva una legge che richiede alle compagnie ferroviarie di fornire vetture separate di uguale qualità per i passeggeri neri e bianchi. Molti considerano questa la prima legge di Jim Crow emanata. La legislatura dominata dai repubblicani che approva questo statuto è composta da soli quattro membri neri. Questa legge del 1881 sulla segregazione dei treni è vista come un miglioramento rispetto a una legge discriminatoria approvata nel 1875. Questa legislazione ha liberato i fornitori di servizi pubblici da qualsiasi obbligo di servire tutti i clienti, consentendo loro di decidere da soli chi servire e chi non servirebbe. Naturalmente, questo significava che molti hotel, treni e ristoranti stavano allontanando gli avventori neri. Nel momento in cui questa legge sulla segregazione ferroviaria viene approvata, i legislatori neri stanno lavorando per far capovolgere questa legislazione del 1875. Negli anni a venire, i passeggeri neri continuano a subire uno scarso trattamento sui treni e lottano per dimostrare che le loro sistemazioni non sono equivalenti a quelle dei passeggeri bianchi.

Aprile 11: Sophia B. Packard e Harriet E. Giles, due donne bianche del Massachusetts, fondano lo Spelman College nel seminterrato della Friendship Baptist Church ad Atlanta, in Georgia. Chiamano la loro scuola l’Atlanta Baptist Female Seminary. Questa è la prima istituzione per donne nere negli Stati Uniti. Le loro classi iniziali sono composte da sole 11 donne e molte non sono mai state istruite formalmente prima. Molte chiese e organizzazioni battiste nel New England supportano Packard e Giles nella loro missione di insegnare alle donne e alle ragazze nere su argomenti accademici, cristianesimo e varie arti domestiche. La scuola cresce rapidamente ei fondatori acquistano terreni per un campus più grande nel 1882 e ribattezzano la scuola Spelman Seminary in onore della moglie del donatore John D. Rockefeller, Laura Spelman Rockefeller.

Luglio 4: Il dottor Booker T. Washington diventa presidente del Tuskegee Institute in Alabama. Il dottor Washington riceve $ 2,000 per finanziare questo dallo stato dell’Alabama in base alla legislazione che si appropria dei soldi per gli stipendi degli educatori neri che continueranno a lavorare nello stato. George Campbell, Lewis Adams e MB Swanson sono fondamentali nell’aiutare a organizzare e stabilire l’istituto, una scuola normale chiamata Tuskegee State Normal School prima di diventare un’università, e garantire che non solo soddisfi i requisiti della carta su cui è fondata ma che soddisfa anche le esigenze della comunità di Tuskegee. Trenta studenti costituiscono la prima coorte e frequentano le lezioni in una vecchia chiesa. Il dottor Washington è un amministratore efficace e riesce a raccogliere fondi sufficienti per consentire alla scuola di acquistare proprietà e un edificio subito dopo l’apertura. Nel 1892, l’istituto riceve l’autorizzazione alla privatizzazione e non è più regolamentato dallo stato dell’Alabama o supervisionato da un Board of Commissioners.

Ritratto di George Washington Williams, autore di History of the Negro Race in America From 1619 to 1880.

Bettmann / Getty Images

1882

‘Storia della razza negra in America’ pubblicato: George Washington Williams pubblica “Storia della razza negra in America dal 1619 al 1880”. Questa è una delle prime pubblicazioni sulla storia e la cultura nera ed è il primo libro che Williams scrive. La sua borsa di studio è rivoluzionaria perché nessuno prima di lui ha svolto ricerche approfondite e obiettive sui modi in cui i neri hanno contribuito alla società. Fino ad ora, gli storici hanno in gran parte escluso le persone di colore nei loro studi e il mondo accademico ha trattato i neri come inferiori e senza importanza. La maggior parte dei critici rispetta il libro di Williams. Lentamente, più studiosi proseguono gli studi sui neri e aiutano a legittimare il campo.

Ritratto di attivista per i diritti civili e per i diritti delle donne Sojourner Truth.

Archivio Hulton / Getty Images

1883

Ottobre 15: La Corte Suprema degli Stati Uniti dichiara il Civil Rights Act del 1875 incostituzionale. Questa decisione viene presa a seguito di cinque casi giudiziari che vengono conosciuti collettivamente come casi sui diritti civili del 1883. Il tribunale stabilisce che il Civil Rights Act del 1875 viola il 13 ° e il 14 ° emendamento, che non concede il potere del governo federale governare o correggere pratiche discriminatorie in atto nelle imprese private. Piuttosto, le disposizioni del 13 ° emendamento proteggono i cittadini neri dalla schiavitù ei termini del 14 ° emendamento impediscono solo agli stati di negare ai neri i privilegi della cittadinanza, incluso il giusto processo legale e il diritto alla vita, alla libertà e alla proprietà. Annullare il Civil Rights Act del 1875 significa che la discriminazione nei luoghi privati ​​non è più illegale e proibisce al governo federale di intervenire quando individui discriminano gli altri o le imprese scelgono di segregarsi. Il giudice John Marshall Harlan è l’unico giudice della Corte Suprema che si oppone alla sentenza; è in inferiorità numerica di otto giudici.

Novembre 26: L’abolizionista e sostenitrice delle donne Sojourner Truth muore nella sua casa di Battle Creek, nel Michigan. È sepolta nel cimitero di Oak Hill. Nel 2009, il Campidoglio degli Stati Uniti la ricorda con un busto in bronzo, la prima scultura di una donna nera della storia, che si trova nell’Emancipation Hall dell’US Capitol Visitor Center.

Novembre 3: Una rissa scoppia a Danville, in Virginia, e diventa mortale. I rivoltosi bianchi uccidono almeno cinque persone e ne feriscono molte di più. Questo evento viene conosciuto come il massacro di Danville. Questo massacro è in risposta ai neri che prestano servizio nel consiglio comunale, da cui molti bianchi si sentono oltraggiati e minacciati nonostante il fatto che la popolazione di Danville sia prevalentemente nera. La tensione aumenta quando 28 uomini bianchi firmano un documento che elenca le ingiustizie percepite nei loro confronti, tra cui “il malgoverno del partito radicale o negro” e l’affitto di spazi di mercato a venditori neri, e denuncia i politici neri. Questo attacco è indicato come la circolare di Danville. William E. Sims, il presidente del partito politico dominante nella città, il Readjuster Party, rifiuta tutte le affermazioni in questo documento davanti al pubblico e definisce i suoi autori bugiardi. Questo crea ulteriori disordini e porta un uomo bianco, Charles D. Noel, ad attaccare un uomo nero, Henderson Lawson. Sebbene le motivazioni precise di Noel non siano chiare, il razzismo è un fattore certo. Lawson e il suo compagno reagiscono e se ne vanno. Quando Noel torna per vendicarsi, la lotta che ne consegue si trasforma in una violenta rivolta tra bianchi e neri. Alcuni rivoltosi sono armati. La polizia interviene ma non può o non vuole sedare la rivolta. Quattro uomini neri e una persona bianca vengono uccisi nella violenza; gli astanti danno resoconti diversi di quanto accaduto. I neri vengono inizialmente accusati di aver dato inizio alla rivolta, ma non vengono effettuati né arresti né accuse. Un anno dopo, la commissione per i privilegi e le elezioni del Senato degli Stati Uniti interviene e arriva all’accordo che i bianchi hanno istigato l’evento, ancora una volta senza fare alcuna condanna.

Ritratto di Granville T. Woods, inventore del Synchronous Multiplex Railway Telegraph e fondatore della Woods Railway Telegraphy Company.

Collezione Kean / Getty Images

1884

Woods Railway Telegraph Company: Granville T. Woods fonda la Woods Railway Telegraph Company a Columbus, Ohio. L’azienda di Woods produce e vende apparecchiature telefoniche e telegrafiche. È motivato ad avviare la propria azienda dopo essere stato per anni discriminato per la sua razza dall’industria dell’ingegneria e le sue idee sono state rubate durante la sua carriera. Woods viene spesso definito “Black Edison”, ma nonostante questo soprannome, Thomas Edison e Woods hanno una relazione tesa. Woods inventa molti dispositivi elettrici, telefonici e telegrafici nel corso degli anni e brevetta il Synchronous Multiplex Railway Telegraph nel 1887. Vende i diritti per questa combinazione di telegrafo e telefono alla American Bell Telephone Company, di proprietà di Alexander Graham Bell. Questo fa arrabbiare Edison, che afferma di essere l’inventore originale del telegrafo multiplex e fa causa a Woods due volte. Dopo aver perso la battaglia legale entrambe le volte, Edison chiede a Woods di lavorare per lui; Woods declina.

Settembre 23: Judy W. Reed diventa la prima donna di colore a ricevere un brevetto quando registra la sua invenzione per impastatrice e impastatrice.

Il vescovo Samuel David Ferguson.

William Stevens Perry / Wikimedia Commons / CC0

1885

Primo vescovo nero: Alla Grace Church di New York City, il sacerdote episcopale Samuel David Ferguson diventa il primo vescovo nero della American House of Bishops quando viene consacrato vescovo nella Chiesa di Dio. Diventa Vescovo Missionario di Cape Palmas, una regione della Liberia costiera. Dopo aver trascorso una parte della sua infanzia in Liberia, Ferguson accoglie con favore questo ritorno e trascorre gran parte del resto della sua vita lì. Nel 1889 fonda il Cuttington College, in seguito chiamato Cuttington University, per istruire i liberiani sull’agricoltura.

1886

Membri dei Cavalieri Neri del Lavoro: I Cavalieri del Lavoro crescono tra i 50,000 ei 60,000 membri neri. Questa organizzazione sindacale fondata nel 1869 mira a garantire protezioni aggiuntive e salari aumentati per i lavoratori e promuove l’azionariato dei dipendenti delle società. Questo è uno dei primi movimenti sindacali nazionali della nazione. I Cavalieri del Lavoro come organizzazione non discriminano rigorosamente i potenziali membri sulla base della razza o del sesso, quindi i neri e le donne sono autorizzati a partecipare. Nel 1887, circa 90,000 cavalieri erano neri. Tuttavia, la tensione razziale cresce all’interno del movimento. Molte persone di colore al di fuori di questa organizzazione diffidano delle intenzioni del movimento, preoccupate che i membri neri vengano sfruttati e sfruttati. In alcuni stati, le assemblee dei Cavalieri sono integrate; in altri, principalmente nel sud, ci sono assemblee separate per i membri neri e bianchi. E nonostante il fatto che la politica dell’organizzazione del lavoro sia quella di accettare membri di tutte le razze, gran parte dei membri bianchi e numerosi rami locali rifiutano di accettare e collaborare con i membri neri. Alla fine, le relazioni razziali tese e la mancanza di unità distruggono l’organizzazione e l’adesione diminuisce rapidamente dopo il 1887.

Cuney ha eletto i presidenti del Partito Repubblicano del Texas: Norris Wright Cuney è nominato presidente del Partito Repubblicano del Texas. Questo lo rende la prima persona di colore a guidare un importante partito politico a livello statale negli Stati Uniti. Cuney è anche il Texas National Committeeman. Ha il sostegno degli elettori neri, molti dei quali sono repubblicani, per gran parte del suo mandato, ma l’opposizione dei “giglio bianchi” e il controllo democratico del Congresso portano alla sua sconfitta nel 1897. Muore nello stesso anno.

Dicembre 11: Viene fondata la National Coloured Farmers ‘Alliance nella contea di Houston, in Texas. Questa organizzazione insegna ai membri come migliorare le proprie capacità agricole e gestire le proprie finanze al fine di acquisire proprietà e ripagare il debito. In questo momento, gli agricoltori neri sono sfruttati dalle istituzioni finanziarie, discriminati dai consumatori e vietati di unirsi ad altre alleanze per gli agricoltori. La National Coloured Farmers ‘Alliance si sforza di dare loro più libertà d’azione sulle loro situazioni. JJ Shuffer viene eletto presidente. La Coloured Alliance riceve il suo statuto nel 1888 e si diffonde rapidamente negli stati meridionali.

1887

Membri del Congresso nero: Nessun rappresentante nero serve nel 50 ° Congresso. Allo stesso tempo, l’intimidazione degli elettori impedisce a molti uomini di colore di partecipare al processo di voto (a tutte le donne è vietato votare).

Segregazione dei treni della Florida: La Florida approva una legge che impone a tutte le ferrovie di fornire autovetture separate per i clienti in bianco e nero. Molti stati del sud, tra cui Louisiana e Texas, adottano una legislazione simile. I neri americani protestano, sostenendo che le auto designate per i passeggeri neri sono inferiori a quelle designate per i passeggeri bianchi e che questa segregazione viola i loro diritti costituzionali.

Fondazione della National Colored Baseball League: La National Colored Baseball League è stabilito. Questa è la prima lega professionistica per i giocatori neri. Il campionato inizia con otto squadre: Baltimore Lord Baltimores, Cincinnati Browns, Capital City Club, Louisville Fall City, New York Gorhams, Philadelphia Pythians, Pittsburgh Keystones e Boston Resolutes. Entro due settimane, la National Colored Baseball League annulla le partite in risposta alla scarsa partecipazione.

Luglio 14: I proprietari ei manager dell’American Association e della National League decidono di vietare ai giocatori neri di unirsi a squadre di baseball professionistiche. Questa barriera non ufficiale ma impenetrabile viene chiamata “gentlemen’s agreement” ed è parzialmente motivata dal fatto che molti giocatori professionisti di baseball bianchi rifiutano di giocare con e contro giocatori neri. I giocatori di colore che già giocano per squadre professionistiche possono rimanere, ma nessuno viene ingaggiato per molti anni. Questo divieto dura fino al 1947, quando Jackie Robinson gioca per i Brooklyn Dodgers e rompe la barriera del colore.

Reverendo William Washington Browne, fondatore del Grand Fountain United Order of the Reformers.

Sconosciuto / Wikimedia Commons / CC0

1888

March 2: Il Mississippi approva la legislazione che impone a tutte le ferrovie di fornire autovetture separate per i passeggeri in bianco e nero. Ciò non è in violazione dell’Interstate Commerce Act del 1887, che concede il potere di regolamentare i viaggi interstatali al Congresso e proibisce la discriminazione razziale perché riguarda solo i viaggi all’interno dello stato del Mississippi. Mentre le sistemazioni per i passeggeri in bianco e nero dovrebbero essere uguali in termini di qualità e disponibilità, i passeggeri di colore lamentano ancora una volta comfort e servizi minori.

March 2: Il reverendo William Washington Browne, un ex schiavo, fonda la Cassa di Risparmio dell’Ordine dei Riformatori di Grand Fountain United a Richmond, Virginia. Questa è considerata la prima banca di proprietà nera istituita negli Stati Uniti. Il 17 ottobre 1888, la Capitol Savings Bank di Washington DC, apre al pubblico, diventando la prima banca di proprietà nera in funzione. Il 3 aprile 1889, la Cassa di Risparmio dell’Ordine dei Riformatori Uniti Grand Fountain apre al pubblico. Entrambe queste banche garantiscono ai neri americani l’accesso ai conti di deposito e ad altri prodotti bancari e la protezione da schemi di sfruttamento di parte razzista.

Il ministro degli Stati Uniti ad Haiti Frederick Douglass.

Library of Congress / Getty Images

1889

Florida Poll Tax: La Florida istituisce la tassa elettorale come requisito per il voto al fine di privare i diritti dei neri degli uomini. Molti stati occidentali e meridionali, inclusi Texas, Mississippi, North e South Carolina e altri, fanno lo stesso. Queste tasse sono efficaci nel bloccare i voti neri perché la maggioranza dei neri americani non può permettersi di pagarli, mentre i bianchi americani che non possono permettersi di pagarli sono in gran parte esentati dalla tassa attraverso “clausole del nonno”. Ulteriori condizioni imposte agli elettori neri in alcuni stati includono test di alfabetizzazione e requisiti di proprietà. L’uso delle tasse elettorali è ritenuto ammissibile ai sensi del 14 ° e 15 ° emendamento in molti casi della Corte Suprema perché tecnicamente non toglie il diritto di voto ai cittadini neri, ma semplicemente rende loro più difficile farlo.

Giugno: Il presidente Benjamin Harrison nomina Frederick Douglass come ministro degli Stati Uniti ad Haiti. La decisione di Harrison di facilitare le relazioni con Haiti è motivata dal desiderio di espandere il territorio degli Stati Uniti e dalla sua scelta di Douglass, probabilmente a causa del successo politico e diplomatico di Douglass e della sua popolarità presso molti neri. Nonostante le proteste di Douglass, il governo degli Stati Uniti negozia con forza che il Môle St. Nicolas di Haiti venga utilizzato come stazione navale, ma fallisce. Douglass si dimette poco dopo.